Gangster Squad

Mega-cast, Los Angeles tra anni 40 e 50 e la presenza di Mickey Cohen come cattivo mi avevano fatto pensare ad un neo-noir alla Ellroy.

Si tratta invece di un fumettone più vicino a Dick Tracy che a altro, un pò troppo raffazzonato per lasciare il segno ma forse, proprio per questo, vicino ai b-movie anni ‘40 a cui sembra ispirarsi.

L’ambientazione ha sempre il suo fascino e il film è puro popcorn da intrattenimento.

Prendetevi una birra fredda e non aspettatevi L.A. Confidential e andrà tutto bene.




'Gangster Squad' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)