Grand Theft Auto 4

Il mio rapporto con i GTA è sempre stato un pò problematico: dopo aver finito il terzo capitolo su PS2 (e giocato parecchio ai primi due e London 1969 per PSX), Vice City e San Andreas mi sono piaciuti molto ma li ho sempre terminati su periodi molto lunghi, abbandonandoli e riprendendoli.

Stessa cosa è accaduta con GTA 4: l’ho comprato qualche anno fa e non l’ho terminato per poi riprenderlo in mano questo maggio.

Che dire: dopo un inizio un pò fiacco devo ammettere che è forse il mio GTA preferito. E’ vero, ci sono meno features che in San Andreas (mi mancano le customizzazioni da RPG) però il gioco è più focalizzato sulla trama e sui personaggi (tutti molto interessanti) e l’ironia al vetriolo sulla società americana contemporanea è più feroce che mai, grazie anche all’espediente del protagonista immigrato.

Cose da migliorare ce ne sono parecchie (le meccaniche d’azione e di guida in primis visto che sono le due principali attività durante il gioco) ma il divertimento e il coinvolgimento di certo non mancano.

In attesa dell’ormai prossimo quindi capitolo, un giro per le strade di Liberty City è caldamente consigliato.




'Grand Theft Auto 4' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)