I Am A Hero di Kengo Hanazawa

image

Nuovo post, nuovo manga GP.

Se gli americani hanno The Walking Dead, i giapponesi sparano forte con I Am A Hero, a mio avviso la miglior proposta horror-zombesca nipponica tra quelle portate in Italia dagli editori nostrani.

Con un costante feel da fumetto underground, I Am A Hero narra le vicende di quello che fondamentalmente è un fallito asociale durante un’epidemia di mostri pseudo-zombie.

La lettura (dai tempi dilatati) è sempre claustrofobica, inquietante, pesca a piene mani dal body-horror alla Cronenberg dei tempi andati (e alcune trovate degli ultimi numeri sono assolutamente brillanti e intriganti) con dei bei picchi di violenza e una tremenda satira della società contemporanea (pone veramente il dubbio su cosa consideriamo “normale”).

Il tratto è realistico e dettagliato, il che rende ancora più grottesche le caricature di esseri umani con cui si trova a lottare il protagonista.

image

Anche in questo caso l’edizione GP Publishing è valida, con una buona carta, sovracoperta a colori e volumetti da 240 pagine circa in bianco e nero.

E’ straniante, e a volte rivoltante, ma credo non dovrebbe mancare nella libreria di un serio lettore (e spero prosegua così).

“I am a Hero” è acquistabile su Amazon.it a questo link: I am a hero: 1




'I Am A Hero di Kengo Hanazawa' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)