Metal Gear Solid: Peace Walker HD Edition

Partiamo da un presupposto: Metal Gear Solid 4 non mi ha fatto impazzire. Per niente. L’ho iniziato, interrotto e poi portato a termine più per senso del dovere nerd che per passione. L’inizio è spettacolare ma poi si perde a trarre le conclusioni di tutta la mega saga con il risultato che, se non si è belli freschi da un playthrough totale di tutti i capitoli, non si capisce una mazza.

E’ stato quindi con un pò di timore che ho iniziato a giocare a Peace Walker ma sono stato contento di averlo fatto.

E’ in assoluto il Metal Gear Solid che più mi è piaciuto dopo il primo capitolo della serie “Solid” su PSX.

Il perchè è presto detto: i livelli sono brevi, in quanto originariamente pensati per un’esperienza portatile, e compatti, proprio come quelli del primo Metal Gear Solid. Lo sneaking è rapido e crudo e si è invogliati a portare a termine le missioni nel modo più invisibile e indolore possibile.

A questo uniamo:

1) ottima gestione quasi da gioco di strategia della propria base che, con un fantastico senso di progressione, aggiunge opzioni su opzioni alle possibilità di gestione

2) una trama degna di questo nome, libera da arzigogoli di sottotrame, con un senso compiuto ben chiaro, zeppa di citazioni non esibite ma funzionali al periodo rappresentato e al messaggio da trasmettere (in primis l’intera filmografia di Stanley Kubrick) e raccontata per mezzo di fumetti interattivi disegnati dal grande Ashley Wood.

Se anche solo: 1) amate Metal Gear o b) vi piacciono i bei videogiochi questo non dovete lasciarvelo scappare.




'Metal Gear Solid: Peace Walker HD Edition' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)