Portal 2

Portal 2

Inutile dire che finito il primo ho ordinato il secondo e l’ho divorato. La formula è sempre la stessa ma portata all’ennesima potenza. Il flow del gioco è migliorato (la struttura di alcuni enigmi del primo rallentavano la progressione), la trama è espansa grazie a nuovi (esilaranti) personaggi e la durata è maggiore.

Ho trovato molto interessante il modo in cui la storia viene raccontata: il tono è comico e parodistico ma il gioco non si tira indietro dall’accennare anche a temi “pesanti” (in particolare la malattia, la volontà di superare la morte e l’egomania provocata dal potere – che comunque schiaccia di deboli); inoltre anche qui, come in Half Life, la protagonista è muta ma il gioco lo riconosce in più di un’occasione e funziona a favore della storia (e non contro come in HL). È particolare come, grazie il gameplay, anche le minacce più comiche risultino vere e “spaventose”, effetto che invece un film non potrà mai ottenere.

Il gioco è praticamente perfetto (ovvio, astenersi amanti dell’azione a tutti i costi) quindi, perché non consigliarlo?



'Portal 2' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)