Sicario film

Sicario (2015) di Denis Villeneuve

Prime impressioni di ritorno dal cinema.

Il film mi è piaciuto molto, un gran bel thriller d’azione con sequenze intense ed estremamente ben dirette. Il film ha un’anima oscura che in una playlist si sposerebbe bene con Drive e Nightcrawler.

Mi è piaciuto un sacco il cambio di prospettiva che distrugge quanto sappiamo sul film: a un certo punto la protagonista ma si rivela come solo una comprimaria mentre Benicio del Toro si prende il ruolo principale.

Ma nonostante tutto il personaggio di Emily Blunt è fondamentale per il punto morale del film: lei rifiuta di accettare le parti moralmente dubbie più leggere perché non vedo il lercio a cui noi realmente assistiamo. È un ancora di prospettiva fondamentale per dare un peso alla violenza del film.

Narrativamente è inoltre interessante per l’atmosfera creata dai singoli sguardi e posizioni, senza l’utilizzo di musica invasiva o dialoghi di esposizione telefonata.

È interessante come nasconda il proprio twist direttamente nel titolo (praticamente come Psycho) però poi riesca a distrarci per 90 minuti pieni prima della rivelazione.

È un noir vero e proprio nell’oscurità che circonda tutto il mondo in cui i protagonisti si muovono. Questo è il perché della playlist ideale, una nuova forma di noir, pacato nel ritmo e terribilmente oscuro nell’animo, affascinante e romantico da guardare e assolutamente putrido da osservare.



'Sicario (2015) di Denis Villeneuve' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Scritto con amore e in velocità da Tommaso Urban :)